Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Laser

Il laser è un presidio tecnologico che emette un raggio di luce monocromatica (di un unico colore), coerente e collimato. Esistono diversi tipi di laser, con mezzi attivi differenti (solido, liquido o gassoso), I vantaggi ed i benefici per tutti coloro che si sottopongono alle cure dentali con il laser sono:
• L'assenza del poco gradevole e fastidioso rumore del trapano e delle vibrazioni (ad esempio in conservativa), del bisturi (nella piccola chirurgia orale) e, nella maggioranza dei casi, dell'anestesia locale e dei rischi ad essa connessi;
• La facilità nel trattamento dei bambini, grazie ad un impatto mini-invasivo e a procedure meno aggressive e traumatiche;
• L'eliminazione dell'ipersensibilità dentale e dell’accentuata sensazione di caldo e di freddo, anche dopo aver eseguito otturazioni molto profonde;
• L'effetto emostatico, coagulante e cicatrizzante;
• La decontaminazione - effetto antibatterico.

La guarigione è veloce e priva di complicazioni, il taglio e l'asportazione sono facilitati: l’area da trattare, priva di sangue, è di facile gestione. Associato alle procedure di detartrasi (elimi- nazione del tartaro) e di scaling (pulizia sot- togengivale) riduce la profondità di sondaggio delle tasche parodontali e aumenta il livello di attacco "parodontale". L'uso del laser permette una cura tempesti- va ed efficace di herpes labiali e afte. In endodonzia, branca che mira alla cura di malattie inerenti la polpa dentale, la fibra ottica del laser, grazie alla sua sottigliezza e flessibilità, è ottimale nella decontaminazione dei canali radicolari durante le devitaliz- zazioni (cure canalari). Aumenta notevolmente i successi endodontici e diminuisce le complicazioni (granulomi - lesioni apicali).

Iscriviti alla nostra newsletter

Accesso utente